close
Un pò da’gnello

Un pò da’gnello

09/01/2016652Views

Il titolo prende spunto dalla solita affermazione delle persone che non amano particolarmente la cucina di questo tipo di carne: sa un pò troppo da’gnello, non è che si sente troppo il sapore da’gnello…….. eccetera eccetera.

Come si fa a rendere l’agnello tanto gustoso e adatto ad ogni occasione in modo che tutti possano gustarlo senza limitazioni e preconcetti?

E’ molto semplice. E’ sufficiente prendere delle costolette di agnello, facendo solo attenzione che la parte di grasso non sia eccessiva; privarle dell’osso, disporle in un contenitore e lasciarle a temperatura ambiente coperte con un foglio di pellicola, almeno un’ora prima di cucinarle.

Nel frattempo, si preparano gli altri ingredienti: il pangrattato, non troppo fine al quale si devono aggiungere 4/5 grissini schiacciati con le mani, grossolanamente.

agnelloweb1agnelloweb2uovo-web

Affettare lo zenzero fresco dopo averlo pelato e metterne da parte un pò per tritarlo finemente a coltello. Passare la carne nell’uovo sbattuto con l’aggiunta di un po di pepe e poi passarlo nel pangrattato; quest’ultimo meglio se grossolano e non troppo fine.

agnelloweb3agnelloweb4agnelloweb5

In una padella far scaldare bene a fuoco vivo del burro chiarificato al quale, si devono aggiungere i pezzetti di zenzero. Far cuocere le costolette avendo cura di girarle con attenzione in modo che si dorino bene da entrambe le parti. Togliere dalla pentola e appoggiarle su un foglio di carta da cucina assorbente prima di impiattare.

Disporre al centro del piatto le costolette e completare con piccole foglioline di insalata di diverse tipologie; spolverare il piatto con il battuto di zenzero fresco e disporre qualche goccia di olio d’oliva sulle foglie di insalata.

 

 

raviolook

Raviolo d’acqua dolce

mortadellaweb3

Mortadella 3D

Leave a Response