close

Cassoelayer

Non aspettiamo le prime gelate, iniziamo subito a pensare ad un piatto della tradizionale cucina invernale lombarda . La cassoela. Ripensata in versione layer, a strati, con la verza disidratata e fatta rinvenire con la cottura a vapore.

banner1

La cassoela si prepara con la tradizionale ricetta, solo due particolari devono essere seguiti con attenzione: le foglie di verza da mettere in cottura devono essere private delle parti più dure e centrali; da parte si devono tenere altre foglie di verza che vengono tagliate a forma di rettangolo e poi sbollentate per 10 minuti in acqua salata per poi essere messe ad essiccare in un essicatore a 50 gradi per 4 ore.Cassoela_02

 

E’ buona norma che la cassoela preparata si consumi il giorno successivo alla preparazione; questo faciliterà la gestione dei tempi stessi di preparazione.

Quando la cassoela è pronta, lasciarla leggermente raffreddare, sminuzzare la carne e i salamini in modo da ridurre il tutto a un taglio di grossolano ragù. Dalla pentola separare le cotenne e tagliarle a listarelle.

Disporre il preparato su una carta politenata in modo da ricavarne uno strato di circa un centimetro, questo strato va tagliato in rettangoli della stessa misura delle foglie di verza essiccate.

Collocare su una griglia inox sottile (o rete microforata) a strati: verza essiccata, strato di carne, verza e di nuovo carne per 3/4 strati, completare con una foglia di verza e disporre sopra le listarelle di cotenna.

Inserire delicatamente in forno a vapore o in una pentola con vaporiera per 10 minuti, finchè la lasagna non sarà ben calda e la verza non si sarà reidratata.

pacmanweb

Pac Man

olive-satellite-centrate

Olive satellite

Leave a Response